Venerdì 1 ottobre, sciopero alla Elettrolux di Susegana, per i morti sul lavoro, contro il ‘green pass’, gli aumenti di luce e gas, etc.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Lo sciopero a Susegana è stato proclamato dalla RSU, nella quale ha un’importante presenza l’opposizione CGIL. Dallo stabilimento Elettrolux di Forlì è partita la richiesta di uno sciopero generale “per attuare il piano di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, a partire da un netto rafforzamento degli ispettori Asl, utili a controllare ogni anno tutte le imprese”. Senza trascurare nessun altro aspetto (incluse le ispezioni), la prima condizione per bloccare la strage infinita di operai e proletari morti sul lavoro e di lavoro è il ritorno alla lotta organizzata e all’imposizione diretta, da parte operaia, di reali condizioni di sicurezza, costi quel che costi alle imprese garantirle. Quanto alla richiesta sacrosanta di uno sciopero generale, diciamo ai lavoratori e i compagni dell’Elettrolux e di tante altre fabbriche : senza attendere le decisioni dei vertici confederali, che sono in tutt’altre faccende affaccendati, unitevi allo sciopero che il sindacalismo di base ha proclamato per l’11 ottobre! Vi sembra troppo limitato? Bene, facciamone il trampolino di lancio per un’iniziativa ancora più ampia. Intanto, però, cominciamo ad unire le forze che già sono disposte a lottare, al di là delle appartenenze sindacali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...