Solidarietà ai lavoratori della Gkn sotto attacco – TIR

Lavoratori Gkn e solidali al corteo di Napoli del 5 novembre

Solidarietà ai lavoratori di GKN

Domani sarà un’altra giornata di attacco padronale ai proletari. La proprietà della fabbrica fiorentina andrà ad esercitare il diritto dei capitalisti a realizzare profitti sulla pelle dei proletari e a scaricarli quando non sono più compatibili con il proprio interesse.

I lavoratori di GKN non possono vincere da soli e la loro battaglia deve essere unita alle sempre più numerose vertenze che il potere economico e politico vogliono invece tenere isolate e divise. La causa è una sola, unico è il nemico della classe operaia e anche la lotta deve essere unica ed unificata.

La nostra solidarietà non può limitarsi ad un messaggio e l’impegno della nostra organizzazione, per quanto permettono le nostre forze, sarà quello di chiamare alla lotta e sostenere i lavoratori di tutte le fabbriche e i luoghi di lavoro in cui la logica del capitale si esercita con gli strumenti del licenziamento e della serrata.

Ma in quanto soggetto politico, la nostra solidarietà si esprimerà anche con lo smascheramento di forze politiche di governo e sindacali che tengono isolati i lavoratori tra loro e che li portano al logoramento e alla sconfitta.

UNICO NEMICO, UNICA LOTTA

Tendenza internazionalista rivoluzionaria

Collettivo Di Fabbrica – Lavoratori Gkn Firenze

7 novembre, dalle h 8.00 chi può, qua. A sentire che rumore fa la dignità.

L’assemblea dei lavoratori invita tutte le realtà sociali, sindacali e politiche solidali alla lotta Gkn ad essere presenti, nelle forme e modi possibili, lunedì 7 novembre a partire dalle h 8.00 di mattina di fronte allo stabilimento Gkn, via Fratelli Cervi 1, Campi Bisenzio.

Invitiamo la nostra famiglia allargata, realtà sociali, sindacali e personalità solidali, lavoratrici, lavoratori, scuole, università, artisti, ad approvare ordini del giorno, semplici messaggi social, fotografie di solidarietà alla lotta Gkn, esporre striscioni. Un solo grande messaggio: “giù le mani da Gkn”, una fabbrica la cui dignità è a disposizione di un intero paese. Per la fabbrica pubblica e socialmente integrata.

L’assemblea dei lavoratori Gkn chiede ad ogni organizzazione sindacale di indire azioni di sciopero utili a favorire la presenza di solidali di fronte ai cancelli Gkn a partire da domani lunedì 7 novembre e per tutto il periodo necessario a impedire il grave attacco al presidio e all’assemblea permanente dei lavoratori.

L’assemblea dei lavoratori Gkn dà mandato alla Rsu di indire un primo pacchetto di ore di sciopero da utilizzare per qualsiasi mansione interessata all’opera di smobilizzo materiali o di altre attività arrecanti danno al patrimonio societario e industriale dell’azienda.

A partire da lunedì mattina stesso discuteremo le ulteriori azioni di mobilitazione e solidarietà necessarie. Sin da ora diciamo però che è vitale per la nostra lotta dare la massima attenzione e appoggio alla campagna per la Fabbrica pubblica socialmente integrata e al percorso della Soms Insorgiamo, a partire dall’assemblea popolare indetta per il 9 novembre alle h 20.30 a Campi Bisenzio.

A questo appello alla lotta hanno aderito SI Cobas, USB lavoro privato, CUB e Cobas lavoro privato.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...