Uscire allo scoperto. Mozione dell’assemblea del 2 aprile (Si-Cobas)

Future Cave Abstract Art #1900 Wallpapers and Free Stock Photos ...

L’assemblea virtuale nazionale di giovedì 2 aprile, partecipata da oltre 150 persone a nome di decine di organizzazioni politiche, sindacali e sociali, si è confrontata in maniera ampia e articolata sui temi posti all’ordine del giorno con l’appello lanciato dal SI Cobas, e sulle implicazioni drammatiche dell’emergenza sanitaria ed economica connessa alla pandemia mondiale di CoViD-19.

Questa pandemia mette a nudo la crisi rovinosa che sta attraversando ogni aspetto del dominio capitalistico; dal processo di impoverimento al quale ampi strati della classe lavoratrice e masse povere stanno andando incontro (solo in Europa le stesse fonti istituzionali prospettano 25 milioni di nuovi disoccupati e 35 milioni di persone costrette a vivere sotto la soglia di povertà) al tentativo di governi e padroni di occultare le loro responsabilità storiche nell’aver determinato la crisi sanitaria globale. Continua a leggere Uscire allo scoperto. Mozione dell’assemblea del 2 aprile (Si-Cobas)

Uscire allo scoperto. Videoconferenza per programmare un’azione di classe immediata, 2 aprile (Si-Cobas)

Cari compagni,

ci eravamo lasciati all’indomani dell’assemblea dello scorso 8 febbraio a Roma con l’impegno di proseguire un percorso comune sui temi della repressione e del rilancio nel nostro paese di un’opposizione di classe.

In questo momento ci appare anche superfluo dover evidenziare come da un mese a questa parte il quadro sociale e politico sia stato letteralmente stravolto sconquassato dall’emergenza-Coronavirus esplosa a livello mondiale e con particolare virulenza sul territorio italiano.

In queste settimane, in un contesto reso difficilissimo dalla quarantena generale imposta dalle autorità, il SI Cobas sta conducendo una battaglia senza esclusione di colpi per smascherare l’infame ipocrisia degli appelli governativi a “restare tutti a casa” nel mentre per quasi un mese si è imposto a milioni di lavoratori di continuare a lavorare privi di tutele (e nella maggioranza dei casi lo si sta facendo tuttora), quindi a contagiarsi a vicenda, a contagiare il resto della popolazione e, talvolta, a morire di CoVid-19. Una battaglia che stiamo conducendo assumendo come prioritario il principio della tutela, senza se e senza ma, della vita e della salute dei lavoratori, sviluppando l’iniziativa politica per mantenere la forza attiva degli operai, quindi pretendendo la chiusura immediata di tutte le attività (produttive e non, fatta eccezione per i servizi essenziali) con la garanzia della copertura salariale al 100%, rivendicando per chi non può restare a casa il massimo di tutela in termini di sicurezza e prevenzione dai contagi e soprattutto che i padroni anticipino la FIS o la cassa integrazione perché sappiamo per esperienza che possono passare dei mesi prima che la paghino, venendo così a mancare il sostentamento nei periodi di quarantena. Continua a leggere Uscire allo scoperto. Videoconferenza per programmare un’azione di classe immediata, 2 aprile (Si-Cobas)