Solidali con Alfredo e Juan, detenuti anarchici in sciopero della fame contro il 41 bis

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. (Red.)

Alfredo Cospito, prigioniero anarchico, da una settimana è in sciopero della fame nel carcere di Sassari contro il 41 bis e l’ergastolo ostativo. Ed ha già perso dieci chili!

Il 41 bis è una forma di annientamento del prigioniero, per la prima volta utilizzato contro il movimento anarchico. Alfredo viene trasferito in 41 bis, dopo oltre dieci anni di prigionia in Alta Sicurezza, con l’obbiettivo dichiarato di tappargli la bocca, di silenziare il suo contributo al dibattito rivoluzionario.

Denunciamo quanto accaduto durante l’udienza del 20 ottobre presso il tribunale di sorveglianza di Sassari, come esemplificazione della brutalità della Caienna del 41 bis: durante l’udienza, che il giudice ha imposto a porte chiuse e con il compagno collegato in videoconferenza, Alfredo ha tentato di leggere una articolata memoria difensiva attraverso la quale esporre le ragioni dell’inizio della sua lotta.

Continua a leggere Solidali con Alfredo e Juan, detenuti anarchici in sciopero della fame contro il 41 bis
Pubblicità