Indicazioni per la manifestazione di domani a Piacenza – SI Cobas

INDICAZIONI PER DOMANI

Vi chiediamo un paio di minuti di attenzione in vista della manifestazione di domani a Piacenza per la liberazione dei nostri compagni/e.

L’appuntamento è domani alle ore 14.00, il concentramento è ai Giardini Margherita (di fronte stazione F.S). Partiremo in corteo attraversando la zona della stazione, passando per il Borgo Faxal, via Colombo e poi ancora si tornerà sempre in corteo nuovamente ai Giardini Margherita.

Continua a leggere Indicazioni per la manifestazione di domani a Piacenza – SI Cobas
Pubblicità

Tutti/e a Napoli, sabato 13 novembre contro il governo Draghi e la Confindustria – L’appello, la conferma del corteo, le tante adesioni

Come tutti abbiamo avuto notizia del divieto di cortei nelle città, nei fine settimana.
Noi, con estrema chiarezza, informiamo tutti che il corteo noi lo faremo e ci sarà.
Sabato 13 novembre, Napoli h 14 – Piazza Garibaldi!

Movimento di lotta disoccupati 7 novembre

***

Questo è il testo proposto dal Movimento di lotta dei disoccupati 7 novembre per l’indizione della manifestazione contro il governo Draghi e la Confindustria di sabato 13 novembre a Napoli. E’ in corso la raccolta delle adesioni.

***

La crisi pandemica e la gestione dell’emergenza sanitaria hanno palesato, una volta di più, le priorità del sistema di sfruttamento capitalistico.

Il governo italiano ha subordinato la salute e la sicurezza agli interessi del profitto e del mercato sin dall’inizio della diffusione del Covid 19 obbedendo servilmente ai diktat di Confindustria.

I risultati di questa gestione criminale sono sotto gli occhi di tutte e tutti: le 132 mila vittime che ad oggi si contano in Italia sono il risultato della totale inadeguatezza e del carattere caotico delle misure sanitarie di contenimento dei contagi in un paese con un sistema sanitario pubblico devastato da decennali politiche di privatizzazioni e tagli degli investimenti, del personale lavorativo e dei servizi socio-sanitari sul territorio.

Lo Stato e i padroni, come sempre accade, hanno provato e stanno provando in tutti i modi a disconoscere le proprie responsabilità in questo disastro.

Continua a leggere Tutti/e a Napoli, sabato 13 novembre contro il governo Draghi e la Confindustria – L’appello, la conferma del corteo, le tante adesioni

Una bella giornata di lotta, oggi, a Napoli

Ad un anno dall’inizio della pandemia, oggi (23 febbraio) centinaia di lavoratori e lavoratrici dello spettacolo, insieme ai disoccupati organizzati, solidali ed altri lavoratori del SI Cobas hanno bloccato l’esterno del Teatro Mercadante a Napoli e poi la via principale vicino al Porto di Napoli, via Marina. Hanno poi proseguito fino all’università dell’accademia delle arti occupata stamattina dagli studenti.
Il processo di costruzione di un primo nucleo di fronte unico di classe avanza in diverse città. La forza espressa oggi, come nella giornata di sciopero del 29 gennaio, ci indica la strada. 

Roma, 18 febbraio, contro il governo Draghi – “Se viviamo, è per camminare sulla testa dei re” – SI Cobas

SE VIVIAMO, È PER CAMMINARE SULLA TESTA DEI RE: I DIVIETI NON CI HANNO FERMATO!

Oggi il governissimo di Draghi si è presentato alle Camere per un voto di fiducia scontato, accolto come il Salvatore della patria dall’intero arco parlamentare, senza alcuna vera opposizione e con i plausi dei fedeli sindacati confederali. Il consenso della propaganda di tutti i giornali e giornalisti allineati al potere non ci ha fatto dimenticare chi è Draghi, un banchiere diventato il principale regista del massacro dei lavoratori Greci e delle politiche padronali che hanno visto anche nel nostro paese un attacco allo Stato sociale, ai diritti dei lavoratori, alle pensioni e al welfare che ha colpito in particolar modo le donne lavoratrici, come confermato dai dati Istat: nell’ultimo mese più del 95% dei nuovi licenziati sono donne.

Continua a leggere Roma, 18 febbraio, contro il governo Draghi – “Se viviamo, è per camminare sulla testa dei re” – SI Cobas