Un nostro testo sulla guerra in Ucraina, che sta arrivando lontano…

Segnaliamo che il nostro testo “Sulla guerra in Ucraina, dal punto di vista dell’internazionalismo” – l’intervento tenuto da Pietro Basso ad un’iniziativa contro la guerra organizzata da Hacking Labs e Ottolina Tv il 24 giugno a Lucca,

oltre ad essere stato ripreso in Italia dai siti del SI Cobas, “Sinistra in rete” e “Il pane e le rose”; e ad essere rilanciato da singoli compagni in Francia e in Gran Bretagna, è stato pubblicato su quattro siti sud-americani: A terra è redonda (in Brasile), Esquerda Diario e Herramienta (in Argentina), Correspondencia de prensa (in Uruguay) – e dal sito internazionalista Pasado y presente del marxismo revolucionario.

La cosa più interessante, per noi, è che abbia trovato ospitalità in luoghi che hanno orientamenti abituali spesso differenti dal nostro – il che ci fa constatare che la discussione intorno a questa guerra e alla fase storica che ha inaugurato, è aperta, e che in essa il punto di vista internazionalista può farsi valere.

Pubblicità

Desde Brasil se extiende la huelga internacional de los riders (repartidores)

Pubblichiamo qui la traduzione in spagnolo e francese di un post di qualche giorno fa sullo sciopero dei riders nell’America del Sud, grazie all’aiuto di Carlos Svidler, animatore del blog Pasado y Presente del Marxismo Revolucionario.

Nel frattempo, sabato 25 luglio, si è tenuta un’altra giornata di sciopero che ha avuto un’adesione minore, a causa della violentissima pressione delle aziende sui singoli lavoratori. Ma, comunque sia, il dado è tratto. E questi finti auto-imprenditori, reali schiavi a sfruttamento illimitato del cosiddetto “capitalismo delle piattaforme”, hanno assaggiato la possibilità e il sapore della lotta collettiva per la propria auto-emancipazione. Questo era l’essenziale, di sicuro non finisce qui.

En los mismos días en que estallaron las revueltas de los afroamericanos en los Estados Unidos contra la violencia policial, los riders brasileños, jóvenes y en su mayoría negros, en un esfuerzo ejemplar de auto-organización, proclamaron un día de paro de sus actividades y lograron la
solidaridad y la participación de los trabajadores del transporte metropolitano de San Pablo y de otras categorías, de estudiantes, de movimientos y organizaciones sociales. Además, crearon
una red de coordinación con riders de otros países latinoamericanos para converger en una movilización unificada e internacional bajo las consignas: “Nuestra vida vale más que sus ganancias”, “¡Todos tenemos los mismos derechos!”, “¡Una sola clase, una sola lucha!” (1).

Este joven movimiento comenzó a formarse en el curso de las movilizaciones contra Bolsonaro que recientemente han tenido lugar todos los fines de semana en las principales ciudades brasileñas. También es el resultado de una reacción contra la decisión del presidente de
eliminarlos de la lista de trabajadores precarios y autónomos que se benefician de la ayuda de emergencia Covid-19 de 600 reales al mes. Buena parte de ellos se han dado una primera organización como “Riders Antifascistas”, aunque la mayoría no es la que se expresa contra el
gobierno (Nota 1).

Continua a leggere Desde Brasil se extiende la huelga internacional de los riders (repartidores)

La temida nueva crisis ha llegado (Pasado y presente del marxismo revolucionario)

Questo blog sta destando una crescente attenzione non solo in Italia, ma anche fuori dall’Italia. E’ una novità che ci spinge ad accrescere il nostro impegno e dare alla pubblicazione dei materiali una cadenza più serrata e uno sguardo internazionale sempre più ampio. Stiamo rafforzando il lavoro di traduzione di testi pubblicati in lingue estere, e quello di traduzione dei nostri documenti. E chiediamo alle compagne e ai compagni che ci seguono con interesse di aiutarci in questo (contatto mail com.internazionalista@gmail.com)

Il documento che qui pubblichiamo è la traduzione del testo “Il temuto cigno nero (una nuova crisi) è arrivato. Che sia il canto del cigno del capitalismo decadente“, ad opera di Carlos Svidler, animatore del blog Pasado y presente del marxismo revolucionario.

Scarica .pdf : La temida nueva crisis ha llegado. Que sea el canto del cisne del capitalismo decadente!