Rappresaglie padronali contro i portuali di Trieste

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa denuncia del Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste. Solidali contro la repressione padronale e statale sempre! – restando, però, con le nostre opinioni (critiche) per quello che riguarda l’indirizzo politico-sindacale e l’azione di questo organismo proletario, e al massimo grado nei confronti di “personaggi” quali Puzzer (e simili).

“Nel porto di Trieste ritorsioni contro chi ha protestato”
https://www.rtvslo.si/capodistria/radio-capodistria/notizie/friuli-venezia-giulia/nel-porto-di-trieste-ritorsioni-contro-chi-ha-protestato/618812

Il Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste, l’organizzazione sindacale che lo scorso ottobre aveva animato alle proteste contro il Green pass, ha denunciato ritorsioni da parte delle aziende contro chi ha partecipato agli scioperi.

 “È in atto – è stato detto – da una parte un’operazione  punitiva, dall’altra il tentativo delle aziende di farsi le regole ignorando leggi e diritti”. “Esiste ancora il diritto nel porto di Trieste – ha chiesto Sandi Volk (CLPT) – o vale tutto?”

“Dopo gli scioperi di ottobre si stanno verificando vere e proprie rappresaglie contro lavoratori all’interno del porto di Trieste”. È la denuncia lanciata dal Coordinamento dei lavoratori portuali, l’organizzazione sindacale che lo scorso ottobre aveva animato le proteste contro il Green pass e che ora, a sei mesi di distanza, punta il dito contro quelle che sono state definite delle “rappresaglie” generalizzate contro i lavoratori.


“Nonostante il diritto di sciopero sia riconosciuto e nessuno abbia violato le regole – ha detto il rappresentate del CLPT Sandi Volk – due aziende hanno deciso di colpire i lavoratori con cambiamenti di mansione, demansionamenti con riduzioni dello stipendio, sospensioni, C’è poi un clima d’incertezza con voci di privatizzazioni e tagli al personale diffuse per dividere i lavoratori”.

Continua a leggere Rappresaglie padronali contro i portuali di Trieste
Pubblicità