Piena solidarietà ai lavoratori della logistica attaccati da SDA e da Poste italiane!

SolidarietàLogistica6Maggio15

Lavoratori, lavoratrici,

ancora una volta i lavoratori della logistica si trovano sotto
un duro attacco da parte padronale. Negli scorsi anni ad assumersi questo ruolo era state, tra le altre, l’Ikea e la Granarolo, ovvero la Lega delle cooperative. Ora in prima fila sono l’SDA e le Poste italiane.

La logistica – un anello di congiunzione fondamentale tra la produzione e la distribuzione – è stata dal 2008 il terreno di una catena di lotte, guidate dal SI-Cobas, che hanno imposto prima il rispetto del contratto nazionale di lavoro, sistematicamente violato dalla giungla delle cooperative operanti nel settore, e poi dei miglioramenti rispetto allo stesso contratto nazionale in alcune grandi imprese del settore (TNT, Bartolini, Gls, etc.). Da queste lotte, che hanno visto protagonisti i lavoratori immigrati di tante nazionalità, è nato un sindacalismo militante che non accetta la logica dei “sacrifici necessari”, che non si è lasciato intimidire né piegare dalla repressione statale e padronale, che si è battuto e si batte per la difesa dei bisogni e dei diritti dei lavoratori, incluso il diritto fondamentale (sempre più violato, specie nel “mondo” delle cooperative) ad avere una propria organizzazione sui luoghi di lavoro.
Continua a leggere Piena solidarietà ai lavoratori della logistica attaccati da SDA e da Poste italiane!