5. Ominidi (Nasa) all’arrembaggio su Marte – b. v.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo messaggio ricevuto da un compagno fisico, nostro amico, che contiene una pungente domanda per gli ambientalisti.

ominidi all’arrembaggio!


cari amici, noi ominidi non siamo ancora arrivati su Marte, ma le nostre macchine fedeli ci sono arrivate e, pensate!, si comportano come noi: arraffano; appena arrivate, hanno già arraffato – e se ne vantano – 2 grammi di ossigeno! e non hanno chiesto il permesso a nessuno… [https://www.nasa.gov/perseverance]

Potete pensare che è troppo poco (un astronata consuma 5,5 grammi di ossigeno ogni 10 min.); ma i programmi di arraffamento sono precisi: ‘gli astronauti che vivranno un anno su Marte ne avranno bisogno di almeno una tonnellata’.

Si va, si sceglie, si arraffa; è cambiato qualcosa dalla cristianizzazione delle Americhe? I portoghesi, gli spagnoli e un po’ più tardi gli inglesi, sbarcavano ed arraffavano: cibo, terra, donne, oro; ora siamo tanto più civilizzati e ‘mani pulite’: solo un pochino di ossigeno… (anche se abbiamo dimenticato di pagare, partendo!)

NON HO SENTITO UN SOSPIRO, UN URLO DI RABBIA, DAGLI INNUMEREVOLI AMBIENTALISTI CHE CIRCOLANO; DORMONO O SONO ACCECATI DALLA COMODA TRADIZIONE DI SERVIRSI LIBERAMENTE DOVUNQUE SI ARRIVA?